LC EFHWA

Per rendere ancora più semplice la realizzazione della EFHWA e minimizzarne le dimensioni, ho pensato di progettare un adattatore di impedenza “fisso” veramente microscopico.

E’ un semplice L Tuner che adatta l’impedenza dai 50 ohm del RTX ai canonici 2450 dell’ End Feed Half Wave Antenna.

Per radiatore dell’EFHWA è utilizzato un filo per impianti elettrici da 1.5 mm quadri tagliato esattamente a 9.84 mt.

L’impedenza a 14.195 Mhz posto in verticale ed utilizzando un coassiale lungo 1 mt. è di 2450 ohm.

Una antenna a mezz’onda ha un alto rendimento visto la sua grande resistenza d’irradiazione e non necessita della raggiera di radiali sintonizzati tipici della configurazione ad 1/4 di lambda.

Per realizzare la bobina ho utilizzato un toroide Amidon T-80.2 (rosso), ma visto la bassa induttanza nulla vieta di realizzare su supporto cilindrico (in aria) o su ferriti.

Per la sintonia ho utilizzato un piccolo trimmer capacitivo, per centrare perfettamente il tuner.

Il condensatore adottato è per potenze QRP, per i 100 Watt è necessario usarne uno ad alta spaziatura.

Nell’immagine seguente è rappresentato lo schema dell’LCEFHWA.

IZ0HCC LC EFHWA

Dettaglio del della cablatura interna dell’adattatore LCEFHWA.

IZ0HCC LC EFHWA

Lato connettore SO-239 e morsetto antenna:

IZ0HCC LC EFHWA

Vista laterale:

IZ0HCC LC EFHWA

Taratura su carico resistivo di 2450 Ohm:

Come si può notare si ottiene un accordo PERFETTO.

IZ0HCC LC EFHWA

L’utilizzo dell’LCEFHWA è semplicissimo, basta collegarci un filo elettrico diametro 1.5 mm quadri ed issarlo in verticale.

Come cavo coassiale utilizzare una lunghezza di 1 metro almeno.

Il ROS ottenibile è strabiliante in una installazione in verticale.

La larghezza di banda sono circa +/- 700 Khz rispetto al centro (ROS 2.0)

L’ideale è sorreggere l’antenna con una canna da pesca in vetroresina non conduttiva.

Un’altra antenna ideale per il QRP! 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *