Mag Loop VHF

Dopo la costruzione della Loop Magnetica per i 20 metri (utilizzata per un periodo sul Beacon 20 metri), ho deciso di costruirne una per i 2 metri.

Perchè una Loop Magnetica? Perchè è piccola, discretamente direttiva, efficiente e selettivissima nell’accordo.

Ideale per il mobile, radio cluster, beacon VHF, in sostituzione al gommino, etc…

Effettuando dei test di ricezione tra uno stilo verticale di circa un metro accordato su una frequenza X, ed una loop di 36 cm di diametro accordata sulla stessa frequenza non c’erano dubbi interpretativi… la loop aveva molti punti S in più sul ricevitore…

Tra l’altro mi permetteva di puntare il segnale di test annullando altre componenti di disturbo perpendicolari alla sua circonferenza.

Partiamo nella costruzione… poco tempo, poco materiale, poca spesa e via si parte!

Necessario

  • 1 Metro di tubo ottone per condizionatori 1/4″
  • 1 SO 239 con flangia da pannello
  • Fascetta Strip
  • 10 cm filo smaltato 1mm

Effettuare con il tubo di ottone una circonferenza di diametro 24.5 cm piegando dolcemente ed uniformemente.

Ci serviranno circa 77 cm ma faremo la circonferenza utilizzando tutto il tobo a disposizione, successivamente lo taglieremo a misura.

Ponendo il connettore SO239 perpendicolare al cerchio appena fatto li saldiamo insieme.

La parte da saldare è il lato di massa.

Effettuare una buona e resistente saldatura per non provocare falsi contatti.

IZ0HCC Mag Loop VHF

Successivamente procediamo a realizzare il gamma-match per l’alimentazione.

La lunghezza del gamma deve essere di circa 7.7 cm ed una altezza di 1.5 cm.

Realizzato a misura provvediamo a saldarlo nel centrale del connettore da una parte e sul loop dall’altra.

Fare attenzione che per saldare il filo smaltato deve essere grattato leggermente.

Dettaglio alimentazione a gamma-match:

IZ0HCC Mag Loop VHF

A questo punto abbiamo quasi terminato l’opera… ma c’è rimasta l’ultima cosa da realizzare… il condensatore…

Ho optato per un condensatore non commerciale visto anche la bassissima capacità in gioco.

Il tutto è realizzato affacciando i due semi-loop uno di fronte all’altro e spaziandoli con un isolatore rigido.

Come isolatore scegliere un isolatore di vetronite senza rame o qualche lamierino plastico non deformabile di un certo spessore (1mm almeno).

Serrare il tutto con una robusta fascetta strip.

Per la taratura ho utilizzato un antenna analyzer, ma anche senza non ci sono grosse difficoltà…

Tarare la risonanza affacciando più o meno i due semi-loop in modo da aumentare/diminuire la capacità.

Dettaglio condensatore:

IZ0HCC Mag Loop VHF

Dunque… siamo arrivati alla fine ed alla messa in funzione della nostra loop magnetica per i 2 metri…

Se costruito bene con una buona spaziatura il condensatore nella parte superiore l’antenna sopporta discrete potenze (50 W).

Consigliabile per un utilizzo su portatile o base magnetica un adattatore doppio PL259.

Non toccare assolutamente il loop durante le trasmissioni e non esponetevi a lunghi tempi di irradiazione a brevi distanze.

Foto dell’antenna ultimata e tarata:

IZ0HCC Mag Loop VHF

Scettici sulle loop? Anche io lo ero ma quando ne ho fatta una e provata…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *