Semplice Filtro di Rete 220V

Molte volte si combatte contro il noise ed i disturbi provenienti dall’impianto elettrico a 220V.

Una soluzione efficiente per filtrare le “sporcizie” che giungono sui dispositivi elettronici è utilizzare un filtro di rete.

In questo articolo vi fornisco la mia esperienza e, non descriverò un filtro di rete tradizionale, ma indicherò come potere dotare di un semplice filtro capacitivo multiprese e ciabatte.

Tale accorgimento è utilizzabile anche inserendolo in apparecchiature “critiche” che imbrattano la rete di alimentazione.

Sono arrivato a tale realizzazione nel curare il sensibile Home Theater dagli spikes presenti da accensioni neon, lampade elettroniche e caldaie: tutte le volte che si accendeva un dispositivo “disturbante” l’audio del sintoampli spariva per un secondo.

Tale trovata è particolarmente utile per noi OM, per bonificare un il noise che proviene dalla 220V.

E’ molto semplice il tutto: si basa sull’inserimento in parallelo alla 220V di un condensatore di filtro in poliestere da 100nF.

Il condensatore DEVE essere per AC e deve essere classe X2 oltre che avere tensione di lavoro maggiore della 220V. Altre tipologie NON sono idonee e mettono in discussione la SICUREZZA.

Prestare MASSIMA attenzione a lavorare con dispositivi sotto tensione di rete, ci si può fare male seriamente.

Il funzionamento è semplicissimo: il condensatore alla frequenza di rete 50Hz ha una reattanza capacitiva molto elevata (31.8 KOhm), al contrario a frequenze più elevate, es. 1MHz la sua reattanza è molto bassa (circa 1.6 Ohm).

Vien da se pensare che riusciremo a filtrare tutto quello che si trova più elevato di frequenza dei 50 Hz transitori compresi.

Ovviamente un filtro così “basic” non sostituisce un filtro di rete completo con induttanze, magari a più stadi, ma è un ottimo rimedio economico ed efficace.

Tutte le multiprese che utilizzo in casa le ho trasformate in pochi minuti in filtrate.

Di seguito la trasformazione della multipresa che uso sulla radio, è molto semplice occultare un piccolo condensatore all’interno.

IZ0HCC Filtro di Rete

Ecco come si presenta internamente: questa in esempio ha anche l’interruttore.

IZ0HCC Filtro di Rete

Condensatore di filtro: 100nF / 280 V AC / X2

IZ0HCC Filtro di Rete

Saldatura in parallelo a FASE e NEUTRO (NON UTILIZZARE LA TERRA).

IZ0HCC Filtro di Rete

Operazione semplicissima si richiude la multipresa verificando che i fili siano nelle posizioni giuste e possiamo goderci un semplice filtro di rete a pochi centesimi.

Personalmente con questo progetto ho risolto i disturbi che provenivano da:

  • alcune lampade a risparmio energetico in accensione e spegnimento;
  • alimentatori switching per faretti alogeni 12V;
  • caldaia ferro da stiro (apertura vapore).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *